Le abitudini di consumo a febbraio 2019

Febbraio 2019: le abitudini di acquisto

Scopriamo insieme quali sono stati i prodotti più acquistati, le tendenze di questo ultimo mese invernale e qual è stata la spesa media, grazie ai dati raccolti da Supermercato24.

A livello nazionale tra i prodotti più venduti a febbraio 2019 tramite il nostro servizio troviamo formaggi e salumi, che occupano in media il 12,4% del totale del nostro carrello, seguiti da frutta e verdura, per l’11,7%. Surgelati e gelati hanno invece in questa stagione un po’ meno successo, e raggiungono solo il 5,8% del totale. Per il resto il carrello è riempito per l’11,1% da acqua, bibite e alcolici, per il 9,4% da carne e pesce, per il 7,1% da sughi, scatolame, condimenti. Dolci, snack e prodotti per la prima colazione partecipano per l’8,4%, latte, burro e yogurt si considerano a parte, e coprono il 6,7% della spesa. Lo scontrino medio del mese di febbraio 2019 è stato di 63 euro.

Fin qui i dati medi nazionali, ma andiamo a vedere cosa succede per provincia e scopriremo alcune curiosità sulle nostre abitudini alimentari. Ad esempio, chi è stato più attento a mangiare sano a febbraio 2019? Vince Pesaro-Urbino, la provincia italiana che ha messo nel carrello più frutta e verdura. Sul podio degli acquisti nel reparto ortofrutta anche Forlì-Cesena, seguita da Roma. Ritroviamo Forlì-Cesena in testa alla classifica dei consumi di carne e pesce, seguita dalle province di Monza-Brianza e Varese. E veniamo agli sfizi. È Bergamo la provincia più golosa, quella che ha messo nel carrello più dolci a febbraio 2019, seguita da Mantova e Verona. La provincia in cui si sono acquistati più alcolici è invece Como, seguita dalle province di Genova e Savona.

E come si mangia nelle grandi città? Sempre immaginando di dividere in spicchi il carrello medio, a Milano troviamo che acqua, bibite e alcolici a febbraio 2019 raggiungono il 12,3% del totale della spesa, ed è più o meno lo stesso spazio che nel capoluogo lombardo occupano anche frutta e verdura (12%) e formaggi e salumi (11,9%). Quest’ultima voce è in crescita rispetto al mese precedente, ma resta leggermente sotto la media nazionale. Portare in tavola formaggi e salumi piace molto ai romani: il carrello medio di Roma è occupato da questa categoria per il 13,3%, quasi a pari merito con frutta e verdura (13,1%). Anche Torino mette al primo posto formaggi e salumi (12,9%) superando la media nazionale del mese. A Verona invece la categoria acqua, bibite e alcolici è in testa, copre una percentuale pari all’11,9% della spesa e supera, ma non di molto, la categoria formaggi e salumi, che occupa l’11,3% del carrello medio.

Per maggiori informazioni consulta le nostre statistiche complete sulle abitudini di consumo degli italiani.

Prova Supermercato24

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Supermercato24

Pubblicato da Supermercato24

Spesa online con consegna a domicilio in giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *