Frutta e verdura: i cinque colori del benessere

Inserire le giuste quantità di frutta e verdura nel menù settimanale aiuta, è risaputo, a mantenere una buona forma fisica e a restare in salute, in particolare se si privilegiano prodotti freschi e di stagione. Ogni periodo dell’anno ci offre frutta e verdura di colori diversi, abbinarli e alternarli non serve solo a ravvivare il piatto, ma è anche un modo per non farci mancare i nutrienti essenziali. Ad ognuno dei cinque colori con i quali si è soliti classificare frutta e verdura si possono infatti associare importanti proprietà e benefici per la salute.

Frutta e verdura di colore rosso

La presenza di licopene e antociani, pigmenti naturali appartenenti rispettivamente alle famiglie dei carotenoidi e dei flavonoidi, rende la frutta e la verdura di colore rosso spiccatamente antiossidante, capace di rallentare l’invecchiamento cellulare e anche di proteggere la pelle dai danni dei raggi ultravioletti. Via libera quindi a pomodori e peperoni rossi, ma anche alle barbabietole e al cavolo rosso, quando sono di stagione. I frutti rossi come ciliegie, fragole e amarene sono una buona fonte di vitamina C, vitamina che oltre a rinforzare il sistema immunitario facilita l’assimilazione del ferro contenuto negli alimenti consumati all’interno dello stesso pasto.

  • In autunno: uva rossa, mele rosse, radicchio rosso, fagioli rossi.
  • In inverno: arance rosse, melograno, cavolo rosso, barbabietole rosse.
  • In primavera: ciliegie, fragole, amarene, rabarbaro, ravanelli.
  • In estate: anguria, lamponi, ribes rossi, pomodori, peperoni rossi.

Frutta e verdura di colore verde

Fanno parte di questo gruppo molte verdure a foglia, ma non solo. La frutta e gli ortaggi di colore verde sono accomunati da una discreta presenza di magnesio, vitamina C, carotenoidi, acido folico e luteina, un prezioso pigmento naturale al quale si riconoscono importanti proprietà protettive per la vista. Gli ortaggi verdi sono quindi da considerarsi un buon rinforzo per il sistema immunitario e un contributo alla salute degli occhi. Sono molto utilizzati inoltre per centrifughe detox, composte ad esempio da un mix di cetrioli, kiwi e mela verde. Le verdure a foglia verde scuro sono una buona fonte di vitamina K.

  • In autunno: uva, fichi, mele verdi, spinaci, bietole.
  • In inverno: kiwi, avocado, cavoli, broccoli.
  • In primavera: lattuga, asparagi, carciofi, piselli, fave.
  • In estate: lime, susine verdi, cetrioli, zucchine, fagiolini, rucola.

Frutta e verdura di colore giallo e arancione

Il colore giallo/arancione di molta frutta e di alcune verdure è dovuto alla presenza di carotenoidi, precursori della vitamina A e quindi grandi alleati per la salute della pelle, in particolare sotto il sole estivo. Un frutto o una verdura di colore arancione o giallo rivela una buona presenza di vitamina C, a rinforzo del sistema immunitario, e di potassio, utile contro stanchezza e crampi. I frutti gialli e arancioni andrebbero consumati tutto l’anno e sono fondamentali sia nei periodi più caldi, per reintegrare le riserve di sali minerali, sia quando il freddo inizia a farsi sentire e serve difendersi dai malanni di stagione.

  • In autunno: giuggiole, cachi, zucca, patate dolci.
  • In inverno: mele gialle, arance, mandarini, pompelmi.
  • In primavera: limoni, ananas, nespole, carote, patate novelle.
  • In estate: pesche gialle, albicocche, melone, mango, peperoni gialli.

Frutta e verdura di colore bianco

È bene inserire nella dieta frutta e verdura di colore bianco per garantirsi il giusto apporto di selenio, vitamina C, polifenoli, flavonoidi, potassio. Rientrano in questo gruppo frutta e ortaggi utili a tenere sotto controllo il livello di colesterolo e l’impatto glicemico del pasto. Del gruppo fanno parte i cavolfiori, importante fonte di minerali e vitamine utili a sostenere il sistema immunitario in inverno, i finocchi, depurativi, antiossidanti e antinfiammatori e l’aglio, alleato della buona circolazione.

  • In autunno: castagne, sedano, topinambur, porri.
  • In inverno: pere, cavolfiori, finocchi.
  • In primavera: litchi, banane, cipolle.
  • In estate: pesche bianche, melone bianco, cocco, aglio.

Frutta e verdura di colore blu e viola

I frutti e gli ortaggi di colore blu/viola sono ricchi di antociani, betacarotene, potassio e magnesio oltre che di vitamina C. Ai frutti viola sono riconosciute proprietà nel migliorare il microcircolo e alleggerire le gambe stanche. Si tratta inoltre di frutta e verdura con un buon poter antiossidante per la naturale presenza di flavonoidi. Ai mirtilli e ai ribes neri sono attribuite anche proprietà protettive per la vista, alle melanzane proprietà antinfiammatorie e di stimolo all’attività del fegato.

  • In autunno: uva nera, fichi viola.
  • In inverno: carote viola, cavolo viola.
  • In primavera: patate viola, cipolle viola.
  • In estate: more, ribes neri, mirtilli, susine viola, melanzane.

Prova Supermercato24

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Daniela Dall'Alba

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Supermercato24 da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *